Sagra delle Sagre, inaugurata l’edizione 2023

Manifesto della Sagra delle Sagre

È stata inaugurata stamattina in Valsassina la 58ma edizione della Sagra delle Sagre, uno degli appuntamenti estivi simbolo del lecchese. Al taglio del nastro erano presenti, in località Fornace, diverse personalità istituzionali tra cui il sindaco di Barzio Giovanni Arrigoni Battaia, il consigliere regionale Giacomo Zamperini, il sottosegretario di Regione Lombardia Mauro Piazza, l’assessore regionale Massimo Sertori, oltre al presidente Ferdinando Ceresa e il direttore della Sagra Riccardo Benedetti.

Appuntamenti del weekend

Dopo la consegna del Premio Sagra ‘Renato Corbetta’ all’Associazione Illumina Blu – Valsassina e il taglio del nastro, è partita ufficialmente l’edizione 2023 della Sagra delle Sagre, aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 23.00, con tanto di parcheggio gratuito. Saranno disponibili i biglietti della lotteria acquistabili nel corso della settimana; l’estrazione è prevista domenica 20 agosto.

Stasera, sabato 12 agosto, si esibirà Old Blue Road, una band nata dalla passione di quattro esperienze musicali differenti che hanno portato alla musica cover rock blues. Domani sera, domenica 13 agosto, sarà la volta di A Whole Lotta AC/DC Female Tribute, uno spettacolo musicale che verterà sulle musiche degli AC/DC.

Ferdinando Ceresa, presidente «La Sagra delle Sagre è un appuntamento fisso dall’estate del 1966, quando una felice idea di Renato Corbetta ha creato quella che è definita dal grande pubblico come la Regina delle Fiere. Neppure gli anni difficili del Covid, e quest’anno festeggiamo finalmente la fine Pandemia, hanno potuto interromperla grazie agli sforzi di espositori e organizzatori. Da quell’agosto del 1966 ne è passato di tempo e tanti cambiamenti sono avvenuti: cambiamento del luogo, da un capannone della prima edizione a prato Pigazzi fino ad inizio anni 2000 e da lì all’attuale area in località Fornaci Merlo. Spostamenti di poche centinaia di metri, che hanno però reso possibile la crescita che la Sagra delle Sagre ha avuto per rispondere ai sempre più stringenti standard di sicurezza e migliorare la fruibilità ai visitatori. Se negli anni la Sagra è sicuramente cresciuta, i suoi punti forti non sono venuti meno: ingresso e parcheggi gratuiti; varietà di spettacoli e prodotti, con particolare attenzione alle attività e ai prodotti della Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera. La Sagra delle Sagre 2023 è nel solco della tradizione e seppur #nonèpiùlasagradiunavolta vuole continuare ad essere la Regina delle Fiere. I visitatori troveranno merci di ogni genere: le pregiate lame di Premana; le eccellenze alimentari della Valle, della Lombardia e di altre regioni; capi di abbigliamento e gioielli artigianali ed etnici; prodotti per la casa e per il benessere; gelati, fiori, incensi, serramenti, minerali e molto altro ancora. Una visita alla Sagra delle Sagre sarà anche l’occasione per trascorrere dei momenti “leggeri”, la sera ad assistere agli spettacoli musicali o di giorno visitare l’attiguo museo della Fornace allestito dalla Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera. L’apertura ufficiale della Sagra delle Sagre è prevista sabato 12 Agosto alle 9.30 con la presenza dell’Ass Regionale Massimo Sertori, per terminare domenica 20 Agosto con l’estrazione della sottoscrizione a premi prima ed il consueto spettacolo pirotecnico. Gli orari di apertura sono i soliti: dalle ore 10 alle ore 23 di ogni giorno. Che altro dire? Vi aspetto e buona Sagra a tutti»