San Giovanni: in oratorio inaugurato il nuovo campo sintetico

Questa mattina, sabato 16 settembre, è stato un momento significativo nel rione di San Giovanni. Il Gruppo Sportivo Lecco Alta e la Parrocchia hanno ufficialmente inaugurato il nuovo campo da calcio in sintetico, situato nell’oratorio. Questo campo sarà ora a disposizione dei circa 250 atleti che fanno parte del Gruppo Sportivo Lecco Alta, un sodalizio che è nato nel 2014 dalla fusione del GS locale. Il GS ha coperto la maggior parte delle spese per la realizzazione del campo, unendo le forze con gli atleti delle comunità vicine di Rancio e Laorca. Questa collaborazione è stata cruciale per raggiungere questo importante obiettivo.

“Come ha sottolineato Papa Francesco, la collaborazione è fondamentale anche nella vita di tutti i giorni, poiché nessuno può affrontare tutto da solo. E noi abbiamo dimostrato questo concetto”, ha dichiarato il presidente del GS Lecco Alta, Lorenzo Villa. “Siamo riusciti a raggiungere un obiettivo importante, e l’abbiamo fatto insieme. La parola chiave qui è ‘condivisione’, che compare anche nel logo del nostro gruppo, per evidenziare quanto sia significativa per noi.”

Il sindaco Mauro Gattinoni ha espresso il suo orgoglio e ha sottolineato la determinazione delle varie realtà coinvolte nel percorrere questa strada nonostante le difficoltà, incluso il crollo del muro affacciato su via Agliati dell’oratorio stesso, causato da un’ondata di maltempo nell’agosto 2021. Ha dichiarato: “Oggi, la Calcio Lecco disputerà la sua prima partita allo stadio Rigamonti-Ceppi nel campionato di Serie B, una categoria in cui mancava da cinquant’anni. Questo è un momento di grande importanza, ma non meno significativo di quanto stiamo vivendo ora: l’inaugurazione del campo dell’oratorio rappresenta la costruzione di relazioni, il sostegno a un percorso di crescita per moltissimi bambini e ragazzi, e l’avvio di un’importante eredità morale ed educativa. Qui viene svolto un lavoro instancabile, le famiglie si uniscono in una comunità, e i giovani crescono come individui. Desidero quindi ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo risultato straordinario.”

Don Claudio Maggioni, accompagnato dal responsabile della Pastorale Giovanile, don Giuseppe Pellegrino, ha spiegato che la Lecco Alta ha già rinnovato un’apposita convenzione con la Parrocchia di San Giovanni per l’utilizzo del campo, e presto farà lo stesso con le parrocchie di Rancio e Laorca. Ha sottolineato: “Siamo parte di una storia positiva che riguarda la presenza e un impegno educativo concreto, che si realizza grazie al lavoro di allenatori, dirigenti e collaboratori, tutti uniti come una grande famiglia”. Inoltre, ha colto l’occasione per lanciare un “appello” a nuovi volontari, invitandoli a unirsi all’iniziativa e contribuire a questo nobile progetto.

Successivamente, è stato benedetto il campo, seguito dal taglio del nastro. Poi un brindisi con spumante per celebrare questo momento speciale. Poi tutti in campo per un torneo che ha coinvolto la squadra di casa, l’Aurora San Francesco, insieme alla Polisportiva 2001, il Foppenico e il Cortenova.