Pallavolo Picco sconfitta dal Cremona

D&A ESPERIA CREMONA – OROCASH LECCO 3-1 (28-26 19-25 25-14 25-19)

D&A ESPERIA CREMONA: Ferrarini 12, Mennecozzi 2, Piovesan 7, Landucci 15, Kullerkann 7, Rossini 16, Zampedri (L), Giacomello 12, Coppi 5, Buffo 1, Balconati. Non entrate: Kullerkann. All. Magri. 

OROCASH LECCO: Lancini 12, Piacentini 13, Bassi 12, Zingaro 9, Albano 4, Rimoldi 2, Bonvicini (L), Tresoldi 7, Marmen, Rocca. Non entrate: Belloni, Citterio, Casari (L). All. Milano.

ARBITRI: Laghi, Di Lorenzo. NOTE – Durata set: 28′, 25′, 21′, 25′; Tot: 99′. MVP: Landucci.

Orocash Picco Lecco sconfitta da D&A Esperia Cremona nello scontro diretto di sabato pomeriggio che apre il week-end di serie A2. Inizio favorevole per Picco Lecco che conduce, le padrone di casa cercano di limitare la fuga (12-17). Cremona si avvicina in modo molto pericoloso (17-18) e si va ai vantaggi. Le spuntano le padrone di casa 28-26. 

Secondo set con una partenza convinta delle padrone di casa (10-7), ma Picco non ci sta e riequilibra il set (12-12). Ottimo break per Orocash che prende la fuga e si porta sul 15-23. Si chiude il secondo periodo 19-25 a favore delle biancorosse. 

Partenza convinta nel terzo set di Cremona che infligge un netto 4-0 alle ragazze allenate da Milano, il coach richiama le le ragazze e si torna in equilibrio. Come nel set precedente per Picco, Cremona cerca la fuga (20-14), mettendo in evidente difficoltà le ospiti. Il terzo periodo è delle padrone di casa con le biancorosse in blackout totale (25-14). 

Il quarto set vede le due squadre più in equilibrio (6-5), ma Cremona è più efficace e chiude anche questo parziale 25-19. 

Il commento di Gianfranco Milano, primo allenatore Orocash Picco Lecco: “Partita che potevamo gestire meglio sicuramente. Finale del primo set era da gestire con maggiore lucidità per portare a casa i vantaggi. Meglio il secondo, mentre terzo e quarto set abbiamo avuto pochi momenti positivi. Questo trittico ci ha visto con l’ennesimo 3-1, sicuramente c’è rammarico. Ora la testa è sulla prossima casa casalinga contro Offanengo”.