La Lecco Basket women vince all’ultimo

Vittoria al fotofinish per la LBW sul campo dell’Eureka Monza. Le ragazze di Canali dopo aver sofferto per buona parte della gara, hanno saputo ritrovare la grinta e determinazione nei momenti cruciali e strappare un referto rosa molto importante per la fiducia e la convinzione per le prossime partite. Per Monza era considerato un match crocevia per ambire alla salvezza, mentre per le lecchesi era importante tornare a vincere per l’autostima. L’inizio di gara è favorevole alla squadra di casa e per Lecco è un incubo.
Pur senza strafare le monzesi si portano sul 10-0 dopo 6′ con le ospiti che sembano incapaci di trovare la via del canestro. Ci pensa Mandonico a bucare la retina al 7′, poi più nulla con il  primo parziale che si chiude sul 10-2. La tripla di Oddo ad inizio del secondo parziale sembra di buon auspicio per le ospiti, ma ecco un nuovo break di Monza che vale il massimo vantaggio sul +11 (17-6 al 15′) con le triple di Alessandrello e Maurina. Da questo momento la partita cambierà volto con la LBW che anche grazie ai cambi difensivi, torna a farsi sotto con il parziale che si chiude sul 17-13. La pausa sembra fare bene alle
ospiti che entrano in campo con più voglia. Dopo il 20-15 di Monza, sale in cattedra Laura Scola che da sola si porta in spalla tutta la squadra. La play lecchese è immarcabile per le monzesi e le sue folate sotto canestro sono letali e portano al vantaggio ospite sul 25-30 del 29′. Lecco sembra avere in mano l’inerzia della partita nell’ultimo periodo, ma ecco la nuova zampata dell’Eureka che torna avanti con la tripla di Mariani che vale il 38-36 del 35′. Questo è l’ultimo canestro della giocatrice costretta a uscire per 5 falli, così come Oddo e Colombo per la LBW. Il finale è al cardiopalma con Monza che al 37′ si ritrova sul +5 (41-36). Qui le blucelesti si superano recuperando palloni e andando a canestro con Mandonico e Davide (2/2) dalla lunetta e in contropiede dopo palla rubata con Aondio per il sorpasso sul 41-42. Si arriva all’ultimo minuto dove ancora le lecchesi sono brave a rubare palla e procurarsi un fallo con Scola che fa 2/2 ai liberi a 17, imitata poi da Mandonico che invece fa 1/2 per il 41-45. Inutile il libero finale di Alessandrello per le monzesi che incassano la sconfitta. Ecco le parole di coach Canali al termine del match: “Sono contenta per le ragazze. Serviva una vittoria, in trasferta per noi vale doppio e se la sono strappata con le unghie. Il primo quarto da film horror, non si può negare, il parziale parla da solo. Le ragazze hanno avuto però il merito di non mollare mai e recuperare un punticino alla volta, vincendo i successivi 3 periodi. A partire dal secondo quarto abbiamo migliorato la presenza a rimbalzo e abbiamo letto meglio le situazioni sul cambio sistematico, alzando al contempo l’intensità difensiva. Certo non sono mancati errori, specie da sotto, ma sono soddisfatta per la volontà e la capacità di rimanere in partita senza disunirsi mai”. Dopo la sosta per le festività pasquali, il campionato della LBW riprenderà con la trasferta di Rezzato in programma sabato 15 aprile alle ore 21.

Eureka Monza – LBW 42-45 (10-2, 17-13, 28-30)
Eureka Monza: Allario, Vona 1, Maurina 4, Varisco 5, Monti, Mariani 10, Milan 6, Ziccardi,
Manzoni, De Michele 2, Hobold 4, Alessandrello 10. All.: Vitali.
LBW: Aondio 2, Chitelotti, Plebani 2, Scola 20, Donghi, Davide 2, Colombo 2, Oddo 4,
Benzoni, Rota 2, Ciceri 2, Mandonico 9. All.: Canali.