Incidente in Toscana, scomparso il fratello del calciatore del Lecco Donati

È il fratello del calciatore del Lecco Francesco Donati, l’uomo che ha perso la vita nella notte tra venerdì e sabato a Livorno. Alessandro Donati, 29 anni, è rimasto vittima di uno scontro in via Leonardo da Vinci, nella zona portuale della città toscana.

In base a quanto emerso dai primi rilievi della polizia municipale, l’auto di Donati si sarebbe scontrata contro un mezzo pesante. Grande appassionato di calcio, fino ad un paio di anni fa Alessandro Donati aveva svolto anche l’attività di arbitro.

Il comunicato del Lecco

La società bluceleste ha diramato un comunicato per mostrare la propria vicinanza al proprio giocatore che ha perso tragicamente il fratello: «Calcio Lecco 1912 si stringe attorno a Francesco Donati per la scomparsa prematura del fratello. A lui e ai suoi cari va l’abbraccio della famiglia Di Nunno, dei Direttori, dei tesserati e di tutti i tifosi Blucelesti»

Anche l’Empoli, società che detiene la proprietà del cartellino di Donati, ha diramato un comunicato: «Il Presidente Fabrizio Corsi, la Vice Presidente e Amministratore Delegato Rebecca Corsi, i dirigenti, l’allenatore, la squadra, lo staff e tutto l’Empoli Football Club si stringono attorno al nostro calciatore Francesco Donati in questo momento di grande dolore per la prematura scomparsa del fratello Alessandro. A Francesco e a tutta la famiglia vanno le più sentite condoglianze da parte della società azzurra»