Un grande Politano nega i tre punti al Lecco che è comunque terzo

Missione compiuta per il Lecco. Il pareggio casalingo per 1-1 contro la Sampdoria nell’ultima giornata del girone A di serie A2 consente ai blucelesti di mister Parrilla di chiudere il campionato al 3° posto, miglior piazzamento mai raggiunto, e, in qualità di miglior 3^ dei tre gironi, sfidare nei playoff per la Serie A la Sicurlube di Regalbuto, 6^ classificata nel girone C e a sua volta migliore dei tre gironi. Gara di andata in Sicilia sabato prossimo e ritorno al Palataurus sabato 29 aprile.

La sfida odierna contro la Sampdoria ha visto le due squadre pericolose nei primi minuti rispettivamente con Mentasti e Saponara, ma Politano e Di Tomaso sono attenti. Al 5′ Foti impegna il portiere di casa, 1′ dopo ancora Mentasti quello ospite su punizione. All’8′ Hartingh serve Tortorella a tu per tu e Politano inizia a guadagnarsi l’oscar come migliore in campo. Il giovane portiere classe 2005 è decisivo poco dopo anche su Mattaboni dal limite, ma nulla può al 10′ quando De Donato lo beffa in uscita su una verticalizzazione di Hartingh. Al 15′ Tortorella si trova nuovamente solo davanti a Politano dopo aver recuperato palla, ma il numero 95 ospite si salva alla grande, ripetendosi al 16′ sul diagonale rasoterra di Ferri, messo in angolo con il piede. Al 18′ punizione potente di Foti, Di Tomaso respinge e Scigliano centra il palo da ottima posizione. Poco dopo palla dentro dalla sinistra di Renoldi e Saponara anticipa Mentasti insaccando l’1-1.

La ripresa si apre, al 2′, con un salvataggio di Di Tomaso su Scigliano. Dalla parte opposta il solito Politano mette in angolo su Tortorella. Stessi duellanti al 10′ e stesso vincitore, mentre al 13′ De Donato prende il palo dalla sinistra. Al 14′ diagonale fuori di poco di Tortorella, mentre l’ultimo brivido è una punizione dalla distanza di Mentasti respinta da Politano. Finisce 1-1, la Sampdoria è 2^, ma si sapeva già, e il Lecco 3°. Per entrambe testa ora ai playoff.