Omicidio a Calolziocorte, per Fragomeli la sicurezza nelle stazioni è un problema serio

Gianmario Fragomeli

“La sicurezza nelle stazioni ferroviarie, purtroppo, è un problema serio e non si affronta con ricette facili e scontate. Quanto successo a Calolziocorte la scorsa settimana, a pochi giorni da quando la giunta comunale di centrodestra aveva dichiarato che la situazione era sotto controllo, lo dimostra una volta di più. Sarebbe facile accusare questo o quello, come fanno i miei colleghi di Lega e Fratelli d’Italia, ed è facile tornare ad evocare l’esercito che, lo ricordo, può certamente essere un deterrente, ma rimane il fatto che i compiti di polizia e di mantenimento dell’ordine pubblico sono propri delle forze dell’ordine, quindi Polfer, Carabinieri e Polizia di Stato. Il problema della sicurezza va affrontato a più livelli e con più strumenti, costruendo progetti che tengano insieme l’amministrazione comunale, RFI, le altre istituzioni e le associazioni del territorio. Se gli spazi rimangono non presidiati e privi di vita sociale, sono esposti alla microcriminalità e se esistono persone in difficoltà vanno aiutate e, al contempo, vanno potenziati i sistemi di controllo e di messa in allerta delle forze dell’ordine in caso di pericolo evidente. Affrontiamo il problema nel suo complesso, le facili scorciatoie rischiano di essere solo bandierine ideologiche”.

Lo dichiara il consigliere regionale del PD Gian Mario Fragomeli.