Prezzi del mercato immobiliare, il 2023 a Lecco all’insegna della cautela

Dopo un 2022 decisamente positivo per il mercato, l’attesa è per un 2023 all’insegna della cautela. E’ questa la fotografia emersa dal convegno organizzato da Fimaa Lecco in occasione della presentazione della “Rilevazione Prezzi Mercato Immobiliare Lecco e Provincia”: l’incontro si è tenuto mercoledì 19 aprile presso la sala conferenze di Confcommercio Lecco.

Meno compravendite e più richieste di affitti brevi a Lecco

«Questo che presentiamo è un lavoro importante per cui è fondamentale l’apporto da parte dei colleghi, che invito a partecipare sempre più all’invio dei dati – ha esordito il presidente Zambaldo – Per questa edizione 2023 abbiamo scelto un formato più ampio e pensato a un focus sul settore industriale. I valori del nuovo sono tendenzialmente al rialzo soprattutto a causa dell’incremento dei costi delle materie prime”. E sui numeri ha evidenziato:  “Il 2022 è stato un anno molto positivo sia a livello nazionale che locale, dove abbiamo avuto un incremento sostanzioso. Per il 2023 le previsioni sulle compravendite sono meno rosee. I primi mesi sono andati bene, ma ora ci aspettiamo un rallentamento: tassi di interesse, inflazione e rincari delle materie prime invitano alla cautela. Per quanto riguarda gli affitti si tratta di un mercato effervescente caratterizzato da tante richieste e da poca offerta, soprattutto a Lecco città: una parte sempre più rilevante degli immobili è oggi destinata agli affitti brevi in ottica turistica». Le compravendite nel comune di Lecco sono cresciute del 13%, passando dalle 653 del 2021 alle 737 del 2022; i paesi della Provincia hanno registrato un incremento del 4,2%, con un aumento delle transazioni immobiliari da 4197 del 2021 a 4375 del 2022. Considerando una media nazionale del 4,8% (con oltre 784 mila operazioni immobiliari concluse), si nota che l’andamento di Lecco città si è rivelato nettamente superiore alla media, mentre il territorio provinciale è stato in linea con i dati italiani.

Bonaventura ha concentrato l’attenzione sul dato di Lecco (“L’incremento del 13% è conseguenza anche della chiusura di numerosi cantieri: complessivamente comunque il mercato è in salute”) e sul fronte turismo: “C’è grande interesse soprattutto da parte di investitori esteri: il mercato immobiliare rivolto al turista potrebbe diventare sempre più rilevante”.

Infine Forliano si è concentrato sull’analisi del mercato industriale: “La domanda è superiore all’offerta e i prezzi stanno crescendo: la valutazione di questi immobili non dipende esclusivamente dalla vetustà o dalla classe energetica, ma anche da caratteristiche intrinseche – come l’altezza o la portata dei carroponti – ed estrinseche come la vicinanza alle infrastrutture stradali”.

Temi trattati a 360 gradi, dai mutui ai problemi catastali

Al tavolo il presidente Fimaa Lecco, Matteo Zambaldo, il vicepresidente Fimaa Lecco, Michele Bonaventura, e il consigliere Fimaa Lecco, Francesco Forliano. Dopo i saluti iniziali del past president Fimaa Lecco, Sergio Colombo, dei rappresentanti del Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia (il presidente Ernesto A. Baragetti) e dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e  Conservatori della Provincia di Lecco (Paolo Rughetto), del partner Gestim (Nicoletta Marcuzzi) e di Ente Mutuo (Giovanni Seveso), sono iniziati gli interventi dei relatori. Stefano Grassi (presidente Affida) ha affrontato il tema dei mutui, mentre il notaio Matteo Bullone ha parlato di conformità urbanistica e catastale e dell’agibilità. La nuova normativa in merito alla registrazione dei preliminari e delle proposte è stata invece analizzata da Marco Castellana, direttore Ufficio territoriale di Lecco – Agenzia delle Entrate, e Maria Mele, coordinatrice Front Office Ufficio territoriale di Lecco – Agenzia delle Entrate. Dopo l’intervento da parte di Acinque Energia Srl (Cristina Petitto, Stefano Sabadini e Manuela Tacchini), si è infine entrati nel vivo della presentazione della Rilevazione Prezzi 2023.

La Rilevazione Prezzi Mercato Immobiliare 2023, realizzata dalla Fimaa Confcommercio Lecco in partnership con il Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e  Conservatori della Provincia di Lecco, si avvale del patrocinio e del contributo della Associazione Libere Professioni di Lecco, del patrocinio della Camera di Commercio di Como-Lecco e della sponsorizzazione di Ente Mutuo Regionale,  Gestim, Mariani Interior Design, Ram Serramenti e Securemme. La copia della Rilevazione può essere ritirata presso la sede di Confcommercio Lecco e scaricata dagli associati nell’area riservata del sito www.fimaalecco.it.