Valmadrera, successo e commozione per la serata dedicata a Don Giovanni Barbareschi

Oltre una cinquantina di persone presenti mercoledì 26 aprile, all’interno delle iniziative sulla Resistenza, alla presentazione e alla proiezione del docufilm: “ Storie di ribelli per amore – Don Giovanni Barbareschi, il coraggio della Resistenza milanese “.

La presentazione è stata coordinata dal responsabile cultura, dottor Virginio Brivio che ha illustrato le diverse iniziative proposte in occasione del 25 aprile, successivamente il sindaco, Antonio Rusconi, ha ringraziato Brivio e l’assessore Butti per queste iniziative, che completano e danno risalto alla cerimonia del 25 aprile, ha ricordato il professor Giorgio Rumi, con cui si è laureato e che più volte è stato a Valmadrera, che ha il merito di aver dato risalto alla Resistenza Cattolica e a figure come Teresio Olivelli e i ribelli per amore.

Sono poi intervenuti Giacomo Perego, della Fondazione Ambrosianeum, che ha evidenziato la figura di don Giovanni Barbareschi, il suo amore per la libertà ma anche il sentimento di carità verso i suoi torturatori e Simone Pizzi, giovane regista del film che ha scoperto nelle diverse testimonianze una generazione dai valori profondi.

Tra i protagonisti delle diverse interviste anche Tina Anselmi, staffetta partigiana e primo ministro donna italiana, e a seguire c’è stata la proiezione del film che ha commosso tanti presenti e la discussione vivace aperta al pubblico. Il giorno 10 maggio alle 2030 proiezione del docufilm “Potenti in fuga. “ prodotto da ANPI Lecco e curato da Pierfranco Mastalli e Andrea Brivio.