Un triangolo lariano, Rotary e Lions riuniti per la relazione di Francesco D’Alessio

L'ingegner Francesco D'Alessio

I soci del Rotary Club Lecco si sono riuniti mercoledì 19 aprile con i soci del Lions Club Riviera per assistere alla relazione di Francesco D’Alessio, dal titolo Un triangolo lariano – fuga settecentesca d’amore lungo l’Adda.

L’evento

La serata è stata introdotta da Andrea Ascani Orsini, presidente del Rotary Club Lecco, che ha ringraziato i soci del Lions Club Riviera e ha presentato il relatore: «L’ing. Francesco D’Alessio collabora dal 2001 con la rivista “Archivi di Lecco e della Provincia”, dove ha pubblicato saggi su architetture, famiglie e personaggi lecchesi, tra i quali 250 anni… di carta (2009), relativo ai cartai Cima; Storia di una famiglia (2011), dedicato ai Cima industriali del ferro; Un industrioso cammino (2013) per Confindustria Lecco; Imprenditori… in Batteria (2013) sulle origini imprenditoriali seriche dei Dubini; I cipressi che a Brogno… (2014) che narra vicende storiche e familiari dell’odierna villa Redaelli di Brogno; Ingegnere, una professione per il territorio (2021) dedicato ai 25 anni dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecco»

Francesco D’Alessio ha fatto rivivere ai presenti all’evento del 19 aprile la storia e i paesaggi del territorio lariano attraverso il racconto di una vicenda accaduta nel 1751; una fuga d’amore di due ragazzi che hanno voluto stare insieme nonostante la ragazza sia in realtà sposata con il fratello dell’uomo amato, il quale però è un sacerdote e quindi non ha potuto sposarla lui stesso.

»