Mostre 2023, l’omaggio a Pablo Atchugarry tra collage e fotografia

Vista di Palazzo delle Paure

Attraverso una conferenza stampa è stato presentato il programma delle mostre in programma dei poli museali della città di Lecco, tra Palazzo delle Paure, Torre Viscontea e Villa Manzoni.

Un programma ricco di contenuti, esposti per l’occasione dall’Assessora alla Cultura e Vicesindaca, Simona Piazza, insieme ad altre personalità che hanno lavorato al progetto.

Piazza sottolinea «la sinergia con le numerose realtà del territorio che animerà le sale della Torre Viscontea e una serie di proposte interessanti che troveranno spazio al Palazzo delle Paure. […] Una proposta ricca e varia per i lecchesi e non solo, che permette di collocarci in una posizione culturale di rilievo nel panorama territoriale».

Tra i protagonisti di quest’annata anche Pablo Atchugarry, pronto a ricevere il 6 dicembre la benemerenza civica di Lecco, con una mostra antologica in programma tra maggio e novembre. Alessio Gilardi, curatore della mostra, ha specificato che la rassegna si svolgerà nel 45° anniversario dal suo arrivo in città:«Una mostra che riassume il percorso artistico».
Per gli amanti della fotografia un momento imperdibile sarà l’evento dal titolo Così spiazzanti, così affascinanti, che si concentrerà sull’arte del collage allestita da dicembre 2023 a fine 2024.

L’evento più importante rimane Capolavoro per Lecco mentre si sottolinea come alla Torre Viscontea saranno presenti ben 14 mostre. L’obiettivo? Superare i 5,5 mila visitatori dello scorso anno, come ha dichiarato l’insegnante Susanna Demaron.