Leggermente, la prima parte del programma L’altro da me. Rileggere le relazioni

Libri

Dal 18 al 27 marzo tornerà la manifestazione letteraria Leggermente, giunta alla sua quattordicesima edizione con il titolo “L’altro da me. Rileggere le relazioni”. Con il patrocinio della Presidenza del Consiglio, Regione Lombardia, Provincia e Comune di Lecco, Miur Lecco, CCIAA Como-Lecco, Leggermente proporrà una serie di appuntamenti inaugurati il 10 marzo con la serata in compagnia di Benedetta Tobagi e il suo ultimo libro La Resistenza delle Donne.

I primi appuntamenti

Il 18 marzo, dalle ore 18.00, nella Sala Conferenze Palazzo del Commercio ex Palazzo Falck sarà il momento di Alessandro Robecchi con Una piccola questione di cuori, seguito da Elena Stancanelli con Il tuffatore. Il 20 marzo all’Auditorium La Casa sul Pozzo sarà il momento di Arianna Punzi con La Divina Commedia. Dalle ore 09.00, sempre il 20 marzo, alla Sala Conferenze Palazzo del Commercio ci sarà Emanuela Bussolati con La carovana dei pacifici, mentre dalle 18.00 don Marco Crippa incontrerà il pubblico con L’uomo contemporaneo nella relazione con la trascendenza. Quale etica della responsabilità?
Dalle ore 21.00 Aldo Bonomi presenterà L’identità sta nel soggetto o nella relazione? Il giorno successivo sarà di nuovo tempo di Emanuela Bussolati nella Sala Affresco del Palazzo del Commercio mentre dalle ore 09.00 Febe Sillani presenterà in Sala Capriate Il mio amico mostro. Dalle 09.30 in Sala Don Ticozzi dell’Amministrazione Provinciale sarà tempo di Tutto in una notte de Il filo teatro associazione. Febe Sillani dalle 10.30 sarà invece impegnato ne Il piccolo libro dei mostri a scuola. Dalle ore 11.00 Gianluca Alzati presenterà al Palazzo delle Paure Per sempre mai più. Mario Vergani, dalle 18.00 sarà in Sala Conferenze per Responsabilità, rispondere di sé, rispondere all’altro.

Il giorno seguente, Alessandro Ferrari presenta Le ragazze non hanno paura, mentre dalle 09.00 in Sala Affresco sarà il momento di Giulia Orecchia con Personaggi squisiti. Claudio Fava presenta al Pala Bachelet di Oggiono Centoventisei. Un veterano del settore, Stefano Motta, tornerà dalle ore 09.00 con I promessi sposi a fumetti. Edizioni Teka presenterà La leggenda della Grigna in Sala Conferenze e Il sole di Pedro mentre all’Istituto Stoppani verrà presentato La mia vita senza social di Roberto Bratti. Tra le novità del 22 marzo anche Il tramonto dell’uomo: verso nuovi modelli di esistenza. Claudio Fava presenterà poi alla pizzeria Fiore Centoventisei.