Lecco: un successo la Prima Vera Festa di Rancio

Successo per la PrimaVera Festa di Rancio. Moltissimi hanno partecipato alle iniziative che hanno animato la due giorni andata in scena tra i rioni di Rancio e San Giovanni.

Dopo il sold-out per la prima proiezione del docufilm Gente di Fiume, nello spazio OtoLab di via Mazzucconi, è stato possibile visitare la mostra Gerenz-One e partecipare al laboratorio del Falegnomo e il MercaTino&Peppo.

Molto partecipato anche il  Trekking sul Gerenzone di sabato pomeriggio. Domenica è stato il turno della visita guidata dal titolo “Sacri Luoghi – Castione e San Giovanni” un itinerario alla scoperta di due edifici storici di Lecco: la chiesa di San Carlo in Castione a Rancio Basso e la chiesa di San Giovanni evangelista a San Giovanni, con momento musicale con la Filarmonica “Giuseppe Verdi” e aperitivo.

A queste visite hanno partecipato oltre 150 persone. Alla guida i “ciceroni” Umberto Calvi e Francesco D’Alessio, delegati FAI Lecco. Tra le chicche della visita due Antifonari ambrosiani manoscritti, antichi registri parrocchiali, due lettere autografe del card. Ferrari e alcuni dipinti  non esposti al pubblico.

Nel pomeriggio di domenica si è svolto il concerto di apertura della nuova stagione del corpo musicale G. Brivio di Rancio all’interno della chiesa parrocchiale di Rancio Basso a causa del mal tempo.