La Biblioteca di Lecco sul catalogo provinciale

Simona Piazza Vice Sindaco di Lecco

La Biblioteca civica “Uberto Pozzoli” di Lecco da mercoledì 12 aprile adotterà il software gestionale Clavis, già in uso nelle biblioteche del Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese: questo consentirà di avere un unico catalogo condiviso a livello provinciale.

Il passaggio al nuovo sistema gestionale avrà un impatto significativo per lo sviluppo dei servizi all’utenza e consentirà una migliore valorizzazione e fruibilità del patrimonio della biblioteca. Questo programma consentirà un’erogazione più rapida dei servizi bibliotecari, una notevole diminuzione dei tempi di attesa e una gestione più efficace di tutti i processi della struttura organizzativa. Gli iscritti al sistema saranno in grado di accedere al loro profilo “My Discovery” dal quale potranno effettuare prenotazioni e rinnovi, controllare lo stato dei prestiti nonché le relative scadenze, salvare le proprie ricerche e formulare proposte di acquisto di nuove risorse.

Al fine di garantire la migrazione del catalogo in modo sicuro, nel pomeriggio di mercoledì 12 aprile è previsto un blocco delle attività gestite dal software Clavis, quali prestiti, prenotazioni, restituzioni, rinnovi, su tutto il territorio della rete. Le biblioteche, compresa quella di Lecco, potranno comunque erogare i propri servizi in modalità ridotta, garantendo l’apertura e la possibilità di prendere in prestito e restituire i documenti.

“Da sempre le biblioteche sono i luoghi di conservazione e trasmissione della cultura, oltre che di alfabetizzazione per eccellenza – dichiara l’assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza -,  per questo motivo l’inserimento del catalogo della biblioteca civica di Lecco nel Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese è un aggiornamento importante. Gli utenti potranno ora accedere a un catalogo più ampio e variegato, potendo inoltre sfruttare l’interscambio di libri, riviste e dvd nell’intero sistema provinciale. Un cambio richiesto e atteso da anni che costituisce un ulteriore passo per rendere più fruibile e accessibile il nostro patrimonio”.

Nel rispetto della normativa vigente, i dati personali degli iscritti alla biblioteca di Lecco non saranno inclusi nella migrazione.

Chi non dovesse essere già iscritto al Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese, potrà farlo supportato dallo staff della biblioteca. Nelle giornate di sabato 15 aprile alle 10:30 e lunedì 17 aprile alle 17 sono inoltre previsti due momenti formativi in biblioteca sull’uso del nuovo catalogo e delle sue funzionalità. Infine, per permettere una ancor più ampia partecipazione, è stato programmato un momento formativo online nella serata di giovedì 20 aprile alle 20:30.

Consultando il sito del Sistema Bibliotecario a questo collegamento è possibile trovare semplici guide sull’utilizzo del catalogo. Per maggiori informazioni è possibile contattare la biblioteca all’indirizzo biblioteca@comune.lecco.it.