Fine pena ora, al Cenacolo lo spettacolo teatrale di Simone Schinocca

Immagine di Fine pena ora

Lunedì 21 novembre al Teatro Cenacolo Francescano di Lecco è andato in scena lo spettacolo Fine pena ora di Simone Schinocca, tratto dal libro di Elvio Fassone, ex magistrato e membro del Consiglio Superiore della Magistratura.

Lo spettacolo è stato proposto all’interno della Restorative Justice Week, dal 20 al 26 novembre. La sinossi di Fine pena ora: «Un’amicizia impossibile di 34 anni, una corrispondenza lunga 34 anni fra un ergastolano e il giudice che l’ha condannato. Questo è “Fine Pena Ora”, tratto dalla storia – vera e autobiografica – descritta dal testo omonimo di Elvio Fassone, magistrato ed ex componente del Consiglio Superiore della Magistratura. Oltre alla messa in scena del libro, la drammaturgia dello spettacolo è frutto di una serie di interviste a Fassone, dove l’autore ha raccontato l’evoluzione della sua amicizia con Salvatore negli anni successivi la pubblicazione del libro. E proprio da questa lunga intervista è nato l’incipit dell’adattamento teatrale, ovvero la notte insonne prima dell’ennesima udienza per la libertà condizionale di Salvatore. 38 anni di attesa, che in un sogno si condensano e che lo accompagnano nel ripercorrere lettera dopo lettera il rapporto con il presidente e quanto vissuto. Tutto quello che ci accade è la nostra vita. Questo il grande insegnamento che Salvatore ha donato al presidente. Il ripercorrere e accompagnare lo spettatore nel permanere nella cella per 38 anni di Salvatore, nella ricostruzione di una vita possibile anche se “fine pena mai”, parla alle nostre vite e diventa messaggio universale, perché uno spazio di umanità, di possibilità e di speranza è sempre possibile, anche quando tutto sembra dirci il contrario»

Restorative Justice Week è promossa dall’Innominato con i Servizi Sociali dell’Ambito Distrettuale di Lecco ed è finanziata da Regione Lombardia, Cassa delle Ammende, Conferenza Episcopale Italiana e Fondazione Comunitaria del Lecchese.