Ad “Una città per Manzoni” il grande regista Salvatore Nocita

Una grande firma alla regia e un cast stellare tra cui Burt Lancaster, F. Murray Abraham, Alberto Sordi, Franco Nero e perfino il Premio Nobel Dario Fo: “I Promessi Sposi” di Salvatore Nocita furono una delle più significative trasposizioni cinematografiche del romanzo di Alessandro Manzoni.

La miniserie, andata in onda sulla Rai nel 1989, sarà al centro dell’incontro “Alessandro Manzoni, il cinema e la Tv” in calendario l’8 novembre alle 14.30 al cinema Nuovo Aquilone, a cura dell’Associazione Culturale Madonna Del Rosario, proposto nell’ambito della rassegna “Una città per Manzoni”, realizzata dall’Amministrazione Comunale di Lecco in collaborazione con il S.I.M.U.L. in occasione dei 150 anni della scomparsa del Gran Lombardo.

Protagonista dell’incontro sarà un grande personaggio del nostro cinema, Salvatore Nocita, il regista dialogherà infatti con Mons. Davide Milani, presidente dell’Associazione culturale Madonna del Rosario e della Fondazione Ente dello Spettacolo, e con Giulio Martini, giornalista e critico cinematografico.

L’evento, che vedrà anche la proiezione di una puntata della miniserie, sarà introdotto da Mauro Rossetto, direttore del S.I.M.U.L. e direttore artistico della rassegna dedicata a Manzonim e vedrà l’intervento di Simona Piazza, Assessore alla cultura e Vicesindaco.

La presenza del cineasta sarà l’occasione per affrontare le molte vite possibili del romanzo di Alessandro Manzoni, la sua modernità e le interpretazioni che ne hanno dato cinema e tv, a cominciare dal quella del Maestro.

“La nostra comunità pastorale attraverso l’Associazione Culturale Madonna del Rosario, partecipa alle attività delle celebrazioni manzoniane e lo fa con il progetto culturale del cinema, riscoprendo questo sceneggiato che fu definito un kolossal per via il cast internazionale, grazie al quale la produzione fu distribuita in giro per il mondo – spiega Mons. Davide Milani – Abbiamo l’occasione di parlarne con il regista, Salvatore

Nocita e con Giulio Martini, giornalista e critico che ha all’attivo diversi studi sulla relazione tra Manzoni e il cinema e la Tv”.

Durante l’evento Salvatore Nocita riceverà anche il Premio San Nicolò. “Un omaggio al regista, alla sua carriera ed al contributo che ha dato al cinema, non solo con i Promessi Sposi naturalmente, ed anche alla nostra città”, conclude Mons. Milani.

Si ricorda che gli eventi sono gratuiti, tranne quando diversamente specificato, le prenotazioni obbligatorie a prenotazioni@manzonilecco150anni.it