Valanga a Punta Pedranzini, travolto un escursionista

Valanga-Punta-Pedranzini

Una valanga si è staccata oggi pomeriggio nella zona di Punta Pedranzini a Santa Caterina Valfurva, ed è scivolata per 400 metri, travolgendo un escursionista che insieme ad altre due persone erano partite dai Forni per salire verso la Punta, trovandosi ad una quota di 3400 metri. L’uomo è stato trascinato per oltre 300 metri.

Gl altri due escursionisti, ben attrezzati con artva, pala e sonda hanno iniziato subito le ricerche della persona travolta, localizzandolo sotto ad un paio di metri di neve. In attesa dei soccorsi, hanno iniziato a liberare l’uomo.

L’arrivo dei soccorsi

Poco dopo è giunto in loco l’elisoccorso di Bolzano partito da Lasa, sbarcando il tecnico di elisoccorso del Cnas, mentre sopraggiungeva l’elicottero di Bergamo di Areu – Agenzia Regionale Emergenza Urgenza, portando medico e infermiere sull’infortunato oltre ad un’unità cinofila da soccorso in valanga del Cnas per eseguire la bonifica e per escludere la presenza di eventuali altre persone sepolte sotto la neve.
Erano pronti a partire in piazzola 14 tecnici della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Soccorso alpino, Stazioni di Valfurva e Bormio. Si sono resi disponibili anche i Vigili del Fuoco, presenti in base a Santa Caterina Valfurva, nell’eventualità di un supporto. Gli interventi sono stati effettuati dal Soccorso alpino e dall’elisoccorso di Bergamo in autonomia. L’uomo è stato successivamente trasportato in ospedale.