Spaccio di droga nel meratese, i carabinieri arrestano un italiano e un nordafricano

I Carabinieri della Compagnia di Merate, hanno arrestato un quarantenne italiano e un  24enne nord africano, quest’ultimo sprovvisto di documenti di identità e senza fissa dimora, responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti. I due a bordo di una Mercedes sono stati notati a Brivio dall’equipaggio di una “gazzella” dell’Aliquota Radiomobile di Merate, impegnato in un normale servizio di controllo del territorio. Una volta intimato l’alt gli occupanti del mezzo tentavano la fuga ma dopo un breve inseguimento venivano fermati.  I Carabinieri hanno perquisito a fondo l’autovettura rinvenendo quasi 15 grammi di cocaina purissima all’interno di un vano nascosto. I due sono stati dunque tratti in arresto e messi a disposizione della locale A.G.. A seguito del giudizio “direttissimo” l’arresto è stato convalidato e per i due il Giudice ha disposto la misura dell’obbligo della firma. 

Olginate, in manette per furto su auto altri due stranieri

Altri due soggetti, entrambi di origine nord africana, sprovvisti di documenti di identità, sono stati tratti in arresto per il reato di furto aggravato su autovettura, avvenuto a Olginate (LC). L’evento delittuoso prontamente segnalato al 112 da privato cittadino ha consentito l’immediato intervento della pattuglia dell’Arma che ha individuato i due uomini intenti a scassinare una Mercedes Classe A. I ladri alla vista dei militari hanno provato a nascondersi ma sono stati individuati dagli operanti e a seguito di  immediata perquisizione sono stati trovati in possesso di documenti sottratti  dall’auto che stavano scassinando. L’arresto dei due, entrambi 24enni nord africani, è stato convalidato nella mattinata odierna; obbligo di firma e nuova udienza fissata per il prossimo 8 novembre.