Lecco: ecco chi si aggiudica i lavori per i magazzini alla Piccola

Aggiudicato dalla ditta I.M.G. srl, con sede in via Lorenzo Mascheroni 5 a Milano, l’appalto per il recupero degli immobili dell’area “Ex Piccola Velocità” di Lecco. L’importo per i lavori ammonta a 3.142.209,02 euro.
Sono otto gli operatori che hanno presentato un’offerta: Sandrini Costruzioni Srl; Artedil di Campennì Rocco & C. Srl; Impresa Edile Virgilio Gherardi Srl; I.M.G.; Icoser Servizi di Ingegneria Integrata Srl; Gi.Ma.Co. Costruzioni Srl; D.I.S.M.A. – Demolizioni, Industriali, Strade, Manufatti, Acquedotti; Corbo Group Spa. L’azienda meneghina ha formulato un’offerta con la percentuale di ribasso pari al 12,61%. L’apertura delle buste è avvenuta lo scorso 9 febbraio.
Il progetto di recupero degli ex magazzini ferroviari prevede la realizzazione nell’edificio nord di spazi polifunzionali dedicati a giovani, cultura e sport. In quello a sud un mercato coperto, servizi igienici per l’area esterna, un punto di ristoro con cucina condivisa, ambienti per la gestione delle attività degli ambulanti e una sala polifunzionale per riunioni.
Tra le due stecche è prevista la realizzazione di una galleria coperta che consentirà il passaggio tra i parcheggi parcheggi e via Ghislanzoni. Le opere previste riguardano anche gli allacciamenti ai sottoservizi e alle forniture pubbliche, la realizzazione di scale e rampe per l’accesso al piano superiore e la sistemazione di zone esterne, nella parte est.