Lecco domenica diventa la Città dei City Angels

Lecco sarà la casa dei City Angels italiani e svizzeri. Il prossimo 15 ottobre, una domenica, arriveranno oltre 300 rappresentanti delle delegazioni italiane e svizzere per il Raduno Internazionale organizzato dall’associazione lecchese nata 2016. All’organizzazione prenderà parte anche il Comune di Lecco.

La sezione lecchese dei City Angels e’ stata fondata da Marco Visentin,  che vi è  stato coordinatore  per alcuni anni, mentre ora la sezione è coordinata da Paola Corti 

L’associazione City Angels è impegnata a offrire aiuto ai senza fissa dimora, nell’ambito dello specifico protocollo d’intesa che ha formalizzato l’operatività di una rete finalizzata alla realizzazione di interventi di inclusione sociale e di contrasto alla povertà estrema promosso dal Comune di Lecco con i Comuni dell’Ambito Territoriale di Lecco e alcune associazioni di volontariato. In collaborazione con gli operatori sociali del Comune di Lecco l’Associazione ha inserito alcune persone senza fissa dimora in strutture adibite a dormitori. 

L’associazione City Angels nasce nel 1994 a Milano con lo scopo di assistere gli emarginati e di tutelare i cittadini vittime di delinquenza portando sicurezza nelle zone più disagiate: è presente sul territorio di Lecco da 7 anni. Grazie a un’assidua partecipazione di volontari, i City Angels svolgono servizio 7 sere su 7 controllando le zone più problematiche della città e distribuendo pasti. Durante l’anno svolgono servizio d’ordine a sostegno di manifestazioni pubbliche, cortei, parate, eventi solidali (Marcia della Pace, Lecco Pride, Camminata Manzoniana…). In questi ultimi anni è aumentato il numero di cittadini o famiglie che si trovano in difficoltà economica e si rivolgono all’Associazione per un aiuto: in questo caso, l’Associazione cerca di indirizzarli ai servizi già esistenti nel Comune di Lecco o negli altri comuni del territorio, fornendo loro i corretti riferimenti anche grazie alla proficua collaborazione con enti e associazioni di volontariato presenti sul territorio di Lecco.

La sezione lecchese è stata tra le prime realtà a attivarsi per andare in aiuto agli alluvionati dell’Emilia Romagna