Lecco, corona di fiori dopo la tragedia della Malpensata e raccolta di fondi

«Caro Aboubacar, la Città di Lecco Ti vuole salutare. Ti vogliamo bene, anche se non abbiamo avuto il tempo di conoscerti. Ti abbracciamo, insieme ai tuoi cari, costretti da una fatale tragedia. Ti piangiamo, commossi, fratello venuto da lontano, come figlio di questa Città». Con queste parole il sindaco Mauro Gattinoni nella tarda mattinata di oggi ha deposto una corona di fiori nel luogo della tragedia di ieri mecoledì 19 luglio alla Malpensata dove ha perso la vita un diciottenne del Gambia appena arrivato in Italia. Bubacarr Darboe, così si chiama il giovane migrante morto per un tuffo nel lago mentre si trovava insieme ai suoi compagni di viaggio sul mare.

I giovani migranti sono ospiti della Casa della Carità che insieme alla Caritas e su stimolo dell’Arcivescovo hanno lanciato una raccolta fondi per aiutare Bubbacar e la sua famiglia. In queste ore la Prefettura e la Caritas tra l’altro stanno lavorando per rintracciare i familiari in Gambia. Intanto il decanato di lecco ha promosso un momento di preghiera durante la messa della 10 in basilica domenica prossima. Per sostenere la raccolta fondi di Caritas Ambrosiana “In ricordo di Bubacarr”  https://caritasambrosiana.thrivecart.com/in-ricordo-di-bubacarr/