Il pompiere di Nyc scampato alle torri gemelle in visita a Valmadrera

Una visita speciale per i pompieri di Valmadrera. Durante la mattinata di martedì 18 aprile i vigili del fuoco locali hanno ricevuto Gary Iorio, collega italoamericano di New York a capo della stazione Ladder 20 di Little Italy, scampato al tragico attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001.

Ad accoglierlo è stato il comandante dei vigili del fuoco di Lecco Alessandro Granata, unitamente al personale volontario di Valmadrera, al sindaco Antonio Rusconi e alla vicesindaco Raffaella Brioni.

Gary da poco in pensione, accompagnato dal Vigile del fuoco di Brescia Paride Maccarinelli, ha voluto raccontare con emozione quei giorni in cui persero la vita tanti suoi colleghi. Come hanno ricordato “Gary trasmette la sua esperienza ricordando ai più giovani i fatti accaduti più di 20 anni fa, sottolineando tra le lacrime il sacrificio di 343 pompieri americani morti dopo l’attacco delle torri”.

Ricordiamo che furono più di 6000 i morti nelle Torri Gemelle e molti altri dopo a causa di radiazioni e problemi di salute dovute alle polveri respirate nel tempo. oggi in quel luogo simbolo dell’Occidente ferito esiste uno splendido memoriale e un museo la cui visita, vi assicuro, sarà un colpo al cuore ma è fondamentale per la memoria di tutti.