E’ morto Cesare Fumagalli, ex segretario di Confartigianato

E’ lutto nel mondo dell’imprenditoria e dell’associazionismo d’impresa: è morto poche ore fa Cesare Fumagalli, lecchese, per sedici anni è stato segretario generale della Confartigianato. L’uomo è nato a Lecco nel 1953, sposato e padre di due figli, è stata una figura fondamentale per l’associazione degli artigiani di Lecco di cui è stato direttore dal 1985. Nel 2003 è stato eletto segretario di Confartigianato Lombardia. Nel 2005 è stato nominato segretario nazionale della categoria fino al 2020.

Fumagalli ha lavorato anche per Presidenza della Regione Lombardia ed è stato
membro del Board di SMEUnited a Bruxelles oltre che componente del CdA di Unicredit Banca e della BCC Alta Brianza. L’uomo è sempre stato anche molto attivo anche in politica, ha infatti fatto parte della segreteria nazionale del Partito Democratico. Nella serata di ieri è passato a miglior vita all’età di 69 anni, per colpa di una malattia contro la quale lottava da tempo. Cesare Fumagalli lascia la moglie Elda, i figli Michela e Federico con Simone e Zhanara e sei nipoti. Il funerale verrà celebrato martedì 18 aprile alle ore 14.30 nella basilica di San Nicolò.