Cremeno, laboratorio clandestino di coltivazione di marjiuana

Un’operazione congiunta dei militari dei Comandi Provinciali della Guardia di Finanza e dei Carabinieri di Lecco, ha portato alla scoperta, all’interno di un appartamento di Cremeno (LC), di un laboratorio clandestino per la coltivazione della marijuana.

I militari delle due Forze di polizia hanno individuato l’abitazione dove era stato allestito un vero e proprio laboratorio con tanto di lampade, ventilatori e un essiccatoio, nonché il materiale per il confezionamento della droga e vari manuali per la coltivazione delle diverse tipologie di marijuana. Nel laboratorio sono stati sequestrati 30 chilogrammi circa di droga.

L’operazione rientra in una più ampia attività diretta al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nella Valsassina. I tre soggetti arrestati sono stati associati alla Casa Circondariale di Lecco con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante della notevole quantità. Naturalmente restano in attesa di indagini e del processo.