Auser e Federfarma, rinnovata la convenzione per distribuire farmaci agli anziani

Rinnovata la convenzione tra Auser e Federfarma Lecco per la consegna gratuita dei farmaci alle persone anziane non deambulanti o con patologie croniche della Valsassina. A sottoscrivere il patto, il presidente di Federfarma Andrea Braguti e il presidente di Auser Leucum Claudio Dossi. L’intesa è valida per il prossimo triennio.

Auser e Federfarma collaborano già su più fronti al fine di dare un aiuto concreto alle persone fragili, soprattutto quelle anziane, nel momento della necessità. Da quattro anni Federfarma partecipa al progetto di telefonia sociale di Auser, sostenendolo in tutta la provincia. Il servizio, fondamentale per individuare i bisogni della popolazione, è raggiungibile attraverso il numero verde 800.995.988 e da cellulare allo 0341.286563.

La cooperazione prevede anche la realizzazione di iniziative di tipo educativo rivolte agli anziani, attraverso la proiezione dei video “pillole di salute” e lo sviluppo di attività di formazione con il contributo professionisti in ambito sanitario. Un’attività di sensibilizzazione importantissima: un anziano attento alla prevenzione infatti manterrà un più elevato livello di benessere, cruciale per una minore ospedalizzazione.

La convenzione, rinnovata negli scorsi giorni, va ancora nella direzione di sostenere in modo efficace e concreto la popolazione fragile, presente in numero particolarmente significativo in un’area interna come la Valsassina. Basti pensare che in circa il 50% dei comuni l’età media è superiore a quella provinciale. 

Per tale ragione Federfarma e Auser Leucum continueranno la collaborazione già in atto, rafforzandola, per tutelare i bisogni delle persone anziane del territorio. Oltre alla consegna gratuita dei farmaci alle persone non deambulanti, Auser mette a disposizione il progetto di accompagnamento attraverso un libero contributo, portando gli anziani verso i luoghi di cura.